Giano


  • |Giano 4:1| dunque il Signore ebbe saputo che i Farisei aveano udito ch’egli faceva e battezzava più discepoli di Giovanni

  • |Giano 4:2| non fosse Gesù che battezzava, ma i suoi discepoli),

  • |Giano 4:3| la Giudea e se n’andò di nuovo in Galilea.

  • |Giano 4:4| doveva passare per la Samaria.

  • |Giano 4:5| dunque a una città della Samaria, chiamata Sichar, vicina al podere che Giacobbe dette a Giuseppe, suo figliuolo;

  • |Giano 4:6| quivi era la fonte di Giacobbe. Gesù dunque, stanco del cammino, stava così a sedere presso la fonte. Era circa l’ora sesta.

  • |Giano 4:7| donna samaritana venne ad attinger l’acqua. Gesù le disse: Dammi da bere.

  • |Giano 4:8| i suoi discepoli erano andati in città a comprar da mangiare).

  • |Giano 4:9| la donna samaritana gli disse: Come mai tu che sei giudeo chiedi da bere a me che sono una donna samaritana? Infatti i Giudei non hanno relazioni co’ Samaritani.

  • |Giano 4:10| rispose e le disse: Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è che ti dice: Dammi da bere, tu stessa gliene avresti chiesto, ed egli t’avrebbe dato dell’acqua viva.
Prossimo Capitolo 5


COOKIES

Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore, migliorare le prestazioni, analizzare come interagisci sul nostro sito Web e personalizzare i contenuti. Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie.

Dati Essenziali

I dati essenziali sono necessari per eseguire il sito Web che stai visitando. Non puoi disabilitarli.