Giano


  • |Giano 11:1| v’era un ammalato, un certo Lazzaro di Betania, del villaggio di Maria e di Marta sua sorella.

  • |Giano 11:2| era quella che unse il Signore d’olio odorifero e gli asciugò i piedi co’ suoi capelli; e Lazzaro, suo fratello, era malato.

  • |Giano 11:3| sorelle dunque mandarono a dire a Gesù: Signore, ecco, colui che tu ami è malato.

  • |Giano 11:4| udito ciò, disse: Questa malattia non è a morte, ma è per la gloria di Dio, affinché per mezzo d’essa il Figliuol di Dio sia glorificato.

  • |Giano 11:5| Gesù amava Marta e sua sorella e Lazzaro.

  • |Giano 11:6| dunque ebbe udito ch’egli era malato, si trattenne ancora due giorni nel luogo dov’era;

  • |Giano 11:7| dopo, disse a’ discepoli: Torniamo in Giudea!

  • |Giano 11:8| discepoli gli dissero: Maestro, i Giudei cercavano or ora di lapidarti, e tu vuoi tornar là?

  • |Giano 11:9| rispose: Non vi son dodici ore nel giorno? Se uno cammina di giorno, non inciampa, perché vede la luce di questo mondo;

  • |Giano 11:10| se uno cammina di notte, inciampa, perché la luce non è in lui.
Prossimo Capitolo 12


COOKIES

Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore, migliorare le prestazioni, analizzare come interagisci sul nostro sito Web e personalizzare i contenuti. Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie.

Dati Essenziali

I dati essenziali sono necessari per eseguire il sito Web che stai visitando. Non puoi disabilitarli.